il venerdì di studiodag

Aggiornamento: 18 ott



Le domande non sono mai indiscrete. Le risposte a volte sì. Se ad esempio ci chiedessero di chi siamo innamorati, ci metteremmo nei guai affermando che amiamo sopra ogni cosa la comunicazione. Quella cosa che secondo i paleoantropologi è stata fondamentale nel far sì che gli umanoidi entrassero in modalità sapiens-sapiens. Insomma, siamo umani perché a differenza degli altri animali comunichiamo. E la cosa ci ha preso al punto che dopo le pitture nelle caverne abbiamo inventato la scrittura e da allora non ci siamo fermati più.



E’ questa la ragione che ci ha spinto a proporre un appuntamento settimanale in cui parleremo in modo leggero e consistente al tempo stesso di innovazione, avventure della mente, tecnologia, costume, stili di vita e avventure della comunicazione. Cento righe per raccontare cose che hanno reso più piacevole la nostra vita e che, distratti come siamo, diamo per scontate al punto da pensare che siano esistite da sempre. Come l’invenzione dell’alfabeto, il motore a scoppio e il numero zero, la grande intuizione che (forse) dobbiamo agli indiani. Buona settimana e buona lettura.




29 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti