©2019 by Studio DAG Agency | All rights reserved

  • Grey Facebook Icon
  • Grey Vimeo Icon
  • Grey LinkedIn Icon
  • resinnovazione

Le modifiche all'art. 2477 Codice Civile

Collegio Sindacale e revisione legale dei conti



[1] L'atto costitutivo può prevedere, determinandone le competenze e poteri, ivi compresa la revisione legale dei conti, la nomina di un organo di controllo o di un revisore. Se lo statuto non dispone diversamente, l'organo di controllo è costituito da un solo membro effettivo.


[2] La nomina dell'organo di controllo o del revisore e' obbligatoria se la societa':

a) e' tenuta alla redazione del bilancio consolidato;

b) controlla una societa' obbligata alla revisione legale dei conti;

c) ha superato per due esercizi consecutivi almeno uno dei seguenti limiti:

1) totale dell'attivo dello stato patrimoniale: 2 milioni di euro;

2) ricavi delle vendite e delle prestazioni: 2 milioni di euro;

3) dipendenti occupati in media durante l'esercizio: 10 unita'.


[3] L'obbligo di nomina dell'organo di controllo o del revisore di cui alla lettera c) del terzo comma cessa quando, per tre esercizi consecutivi, non e' superato alcuno dei predetti limiti.»


[4] Nel caso di nomina di un organo di controllo, anche monocratico, si applicano le disposizioni sul collegio sindacale previste per le società per azioni.


[5]L'assemblea che approva il bilancio in cui vengono superati i limiti indicati al terzo comma deve provvedere, entro trenta giorni, alla nomina dell'organo di controllo o del revisore. Se l'assemblea non provvede, alla nomina provvede il tribunale su richiesta di qualsiasi soggetto interessato o su segnalazione del conservatore del registro delle imprese.


[6] Si applicano le disposizioni dell'articolo 2409 anche se la società è priva di organo di controllo.


Roberto Ercole Scaccabarozzi

2 visualizzazioni
  • White Facebook Icon
  • White Vimeo Icon
  • White Google+ Icon
Studio DAG, Grafica, Pubblicità, Agenzia, Vimercate, Monza, Milano, Lombardia